Gaia Bellini

Armonia e delicatezza del colore 

di Marta Previti

Dalla cura e dalla sensibilità verso la natura nascono le creazioni di Gaia Bellini, attenta e paziente osservatrice del mondo vegetale, che ha trovato un modo del tutto personale per entrare in armonia con le leggi della Terra. La sua arte individua nel colore, nella luce e nella materia le coordinate che uniscono l’esistenza effimera e mutevole della natura a quella dell’essere umano, entrambe soggette all’inevitabile scorrere del tempo. Questa “impermanenza” viene preservata da Gaia attraverso la realizzazione di stampe botaniche, date dall’utilizzo di bacche e semi che, avvolti nelle tele, tingono il tessuto. Il colore diventa così un’impronta che l’artista chiama Sindone vegetale per mostrare all’uomo “quanto sia

fatto a immagine e somiglianza della natura”.

Dai libri d’artista, che costituiscono veri e propri taccuini botanici catalografici, prende avvio anche il progetto Alizarina, una ricerca sull’identità della radice di Rubia tinctorum,

pianta erbacea che attraverso le sue proprietà cromatiche diventa strumento per una riscoperta delle nostre radici, indissolubilmente legate all’ecosistema di cui facciamo parte.

06 Sindone vegetale - Stampa botanica su tela - 120x80 cm - anno 2018 - € 2000
09 Sindoni vegetali
10 Alizarina
07 Sindone vegetale - Stampa botanica su tela - 130x120 cm - anno 2018 - € 3000
05 Sindoni vegetali
08 Sindone vegetale - Stampa botanica su tela - 140x240 cm - anno 2020 - € 5500
03 Sindoni vegetali
01 Alizarina. Variazioni di luce - libro d'artista - 21
04 Sindoni vegetali
02 Alizarina
>Espone 8 opere presso Studio Eulex